fbpx
Detrazioni sugli infissi: cosa c’è da sapere

Come ogni investimento anche l’istallazione di nuove finestre ha un costo, che però, seguendo alcune piccole regole, può essere diminuito e agevolato tramite delle detrazioni sugli infissi.

Futura Infissi, per permettere ai suoi clienti di scegliere ciò che credono meglio per loro, propone varie tipologie di infissi: in PVC, in legno, in alluminio e in legno-alluminio. Ogni tipologia di infisso rappresenta un investimento che il cliente fa per rispondere ad un’esigenza ben precisa: mantenere protetto e sicuro il suo ambiente. Una parte (consistente) dell’investimento fatto può essere recuperato grazie alle detrazioni sugli infissi.

Ottenere le agevolazioni fiscali: caratteristiche necessarie

Per ottenerle è necessario seguire delle regole ben precise. Innanzi tutto, lo stabile nel quale vengono svolti i lavori di montatura deve essere una struttura già esistente in precedenza, non si potrà perciò richiedere detrazione alcuna se si costruisce una casa. Secondo punto, gli infissi dovranno essere delle stesse dimensioni dei precedenti. Infine, la caratteristica forse cruciale è che dovranno essere isolanti, in modo da aumentare l’efficienza energetica della struttura, non andando a gravare sui consumi.

Come richiedere le detrazioni fiscali

La normativa, e di conseguenza i prezzi che essa rappresenta, variano di anno in anno, pertanto prima di muoversi e, sempre se si rispettano i criteri che abbiamo esposto in precedenza, è utile essere aggiornati sullo stato della normativa presente sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Fatto ciò, si potrà richiedere tramite l’Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile (ENEA) l’agevolazione semplicemente presentando una copia dell’attestato di certificazione energetica e la scheda in cui vengono segnalati tutti gli interventi operati. C’è la possibile di farlo in via telematica, l’unica regola è il tempo: entro 90 giorni dalla fine dei lavori.

Investire ha sempre un costo. Ma investire su un prodotto valido, di qualità e soprattutto duraturo potrà avere un ritorno economico soddisfacente per il cliente, sia a breve che a lungo termine. Come abbiamo mostrato in questo articolo infatti se a breve termine i costi degli interventi vengono arginati dalle detrazioni sugli infissi, a lungo termine il risparmio sarà anche sulla bolletta e ne guadagneranno tutti gli abitanti e ospiti persino in salute.

agevolazioni fiscali e detrazioni sugli infissi
Investire su un infisso di qualità rappresenta un ritorno economico sia a breve, con le detrazioni fiscali sugli infissi, che a lungo termine, con un risparmio considerevole sulla bolletta
infissi e oscuranti in alluminio

Scrivi il tuo commento