fbpx

Infissi in PVC

FUTURA INFISSI - INFISSI IN PVC

Dalla ricerca tecnologica più avanzata e dal gusto per l’estetica e lo stile minimale nascono gli infissi in PVC, affidabili e dal design esclusivo.

Il PVC, sigla di Polivinile di Cloruro, è un materiale termoplastico ricavato da materie prime naturali tra cui cloro, carbonio e idrogeno che conferiscono specifiche caratteristiche fisico-meccaniche agli infissi in pvc, la cui chiave è la versatilità.

Sebbene sia caratterizzato da una parvenza estremamente moderna, il PVC ha una lunga storia alle spalle ed è stato fra i primi materiali sintetici utilizzati nella produzione industriale. Scoperto per puro caso alla fine del XIX secolo dal chimico francese Henri Victor Regnault, fu poi brevettato nel 1913 dall’inventore tedesco Friedrich Klatte. Dalla recessione degli anni ’20 fino all’impiego in guerra negli anni ’40, dalla forte ripresa degli anni ’50 fino ad oggi: il PVC è un materiale di indiscutibile qualità, indispensabile nel settore dei serramenti e degli infissi.

Nonostante allo stato puro sia rigido, il PVC durante la fase di lavorazione è molto malleabile e per questo non ci sono limiti per le possibilità di creazione e adattabilità del prodotto. Gli infissi in PVC differiscono molto dagli infissi tradizionali, donando agli ambienti tutto un altro carattere, pur mantenendo qualità indispensabili come la sicurezza e il comfort.

Resistente a freddo, vento, piogge e altre severe variazioni climatiche il PVC contribuisce al mantenimento della temperatura interna incidendo direttamente sui consumi dello stabile e rappresentando anche un ottimo scudo nei confronti dei rumori esterni. Oltre al conveniente rapporto qualità prezzo poi è anche ignifugo e riciclabile, rispettando non solo l’ambiente ma anche le norme vigenti per il risparmio energetico.

Leggero e maneggevole, è particolarmente adatto nel caso in cui si preferiscano finestre o porte finestre di grandi dimensioni. Inoltre, gli infissi in PVC sono impermeabili, riducendo al minimo il rischio di infiltrazioni e non richiedono una grande manutenzione, se non con cadenza semestrale per preservare la brillantezza e la luminosità dei colori. Per saperne di più, leggi il nostro articoloCome è fatta una finestra in PVC“.

Tutte queste caratteristiche hanno contribuito, nel tempo, a rendere il PVC uno dei tre prodotti plastici più venduti al mondo, impiegato non solo nell’edilizia ma anche in ambito tessile, sanitario ed informatico. Ciò è dovuto anche ai suoi costi contenuti di produzione, per un materiale che come abbiamo detto in precedenza possiede tutte le caratteristiche per essere di qualità e che, oltre ad essere ecologico e riciclabile, è soprattutto non nocivo né per l’ambiente né per l’uomo, che può utilizzare questo tipo di infissi in pvc anche se allergico ad acari o polvere, poiché non li trattengono.

Se si è alla ricerca di un costituente eclettico, moderno e soprattutto personalizzabile con un costo ridotto al minimo allora il PVC è il prodotto adatto. Non solo nelle forme e nelle locazioni, ma anche nelle cromie le richieste possono avere un riscontro positivo: la colorazione superficiale può variare dal classico nude -bianco in questo caso- alla verniciatura, passando per il finto legno -riproponendone le venature- e al doppio colore -bianco all’interno ed effetto legno all’esterno- se, per esempio, si ha l’obbligo di adattarsi a degli standard condominiali.