Vetri per infissi: quale scegliere

Se è importante scegliere il tipo di materiale da cui è composto un infisso, un’altra scelta fondamentale per garantire non solo sicurezza ma anche ottime prestazioni sarà quella del vetri per infissi più adatto al caso.

Ricordiamo che la scelta di un ottimo vetro può comportare un investimento maggiore in termini economici che però porterà vantaggi non indifferenti a lungo termine, garantendo un risparmio notevole sulle bollette per via della minore dispersione di calore. Quali sono dunque le tipologie di vetri per infissi sul mercato?

Vetro per infisso singolo

È il più diffuso ed economico, ma è il meno vantaggioso in termini di dispersione del calore, poiché non è molto isolante (fino al 40% di dispersione!). Comporterà perciò una spesa non indifferente nel riscaldamento e nel raffreddamento dell’edificio.

Doppio vetro (o vetrocamera)

Il doppio vetro è formato da due lastre di vetro separate da dei distanziatori di alluminio che creano una vera e propria camera d’aria tra le due. Per evitare che vi si annidi l’umidità si utilizza aria secca per riempire lo spazio. L’aria, nelle zone più fredde come la montagna, potrà essere sostituita da gas appositi per migliorare l’isolamento termico del vetro. Questo tipo di vetro è infatti un ottimo isolante non solo termico ma anche acustico. Un vetrocamera può essere anche basso – emissivo, quindi dotato di più camere e trattato con ossidi metallici per permettere un’ulteriore miglioramento delle prestazioni termiche, in ambienti in cui il clima è particolarmente rigido. Il costo di quest’ultimo è superiore rispetto a quello di un semplice doppio vetro ma necessario in alcuni casi.

vetri per infissi
Il vetro costituisce il 70% dell’intero infisso! Per questo è importante scegliere bene

Vetri per infissi riflettenti

Indicato in zone dal clima particolarmente caldo questa tipologia di vetro viene rivestito da un sottile strato metallico che ha la funzione di riflettere i raggi solari, allontanandoli e riducendo il calore all’interno dell’edifico. Se il raffreddamento naturale della casa ridurrà i costi di climatizzazione, la pecca di questo vetro sarà la scarsa illuminazione.

Altre tipologie di vetro sono poi:

Vetri fonoassorbenti

Indicato nelle zone molto trafficate o in città, per riparare l’abitazione dall’eccessivo inquinamento acustico.

Vetri per infissi assorbenti

Indicato nelle zone in cui è molto caldo, per ripararsi dal calore esterno e non essere sempre costretti ad oscurare i vetri con altri sistemi come persiane e avvolgibili.

Vetro blindato

Il massimo della sicurezza, per proteggere al 200% lo stabile dal rischio di un’effrazione.

Vi aspettiamo per scegliere insieme i vetri per infissi più adatti alle vostre esigenze!

Scrivi il tuo commento